Esito Borse di studio ALAMMU 2016-2017

Pubblicato il 07 marzo 2017

alammu

Valutazione delle domande di partecipazione all’avviso „Borsa di Studio A.La.M.M.U. 2016-2017“ ed assegnazione della medesima

Le domande pervenute venivano aperte e valutate il 26.01.2017 a Gualdo Tadino in presenza della Commissione Esaminatrice composta da:

Dr. Emidio G. Nunzi (Presidente), Dr. Matthias Zeiler (Segretario)

 

Domande pervenute per la partecipazione all`avviso per Medici Specialisti in Nefrologia:

Dr.ssa Raffaela Sciri, nata il 15.07.1976 iscrita all`Ordine di Medici di Terni

Dr.ssa Maria Silvia Borsacchi, nata il 19.05.1982 iscritta all`Ordine di Medici di Viterbo

Sulla base della documentazione presentata e della autocertificazione entrambe le candidate risultano essere in possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione alla selezione.

 

Domande pervenute per la partecipazione all`avviso per Infermieri:

Inf. prof. Mattia Leombruni, nato il 12.12.1980 in servizio dall`ottobre 2007 in ambiente nefrologico, Master di Primo Livello di Coordinamento delle Professioni Sanitarie, nessuna pubblicazione in ambito nefrologico, una relazione in ambito nefrologico

Inf. prof. Lucia Micheli Clavier, nata il 13.12.1986 in servizio dal maggio 2013 in ambiente nefrologico, nessuna pubblicazione in ambito nefrologico

Inf. prof. Alessia Mendini, nata il 22.11.1976 in servizio dall`ottobre 1999 in ambiente nefrologico, 2 Master infermieristici, nessuna pubblicazione in ambiente nefrologico

Sulla base della documentazione presentata e della autocertificazione i tre candidati risultano essere in possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione alla selezione.

 

In base al punteggio di servizio in ambiente nefrologico (1,2 punti / anno) ed ulteriori titoli risulta seguente graduatoria per infermieri:

Anzianità di servizio Ulteriori titoli Totale
Inf. prof. Alessia Mendini 19,3 punti 3 punti 22,3 punti
Inf. prof. Mattia Leombruni 10,9 punti 2 punti 12,9 punti
Inf. prof. Lucia Micheli Clavier 4,2 punti 1 punto 5,2 punti

In data 07.02.2017 il candidato Mattia Leombruni ha fatto pervenire la rinuncia alla partecipazione alla selezione per l’assegnazione della borsa di studio ALaMMU 2017 per motivi familiari per cui i candidati infermieri risultano essere due.

Il colloquio veniva effettuato telefonicamente e superato da tutti i quattro candidati.

I vincitori della „Borsa di Studio A.La.M.M.U. 2016-2017“ con l’argomento „L’utilizzo dell’ecografia nella pratica nefrologica“ sono:

Dr.ssa Raffaela Sciri, nata il 15.07.1976

Dr.ssa Maria Silvia Borsacchi, nata il 19.05.1982

Inf. prof. Lucia Micheli Clavier, nata il 13.12.1986

Inf. prof. Alessia Mendini, nata il 22.11.1976

 

I vincitori hanno l’obbligo della frequenza di 2 settimane, anche continuative o almeno 12 accessi entro il 30.06.2017 presso uno die seguenti Centri:

U.O. Nefrologia e Dialisi, Ospedale di Pescara, Direttore Dott. A. Ciofani

UOC Nefrologia, Ospedale di Colleferro, Direttore Dott. A. Santoboni

 

Per quanto riguarda i rischi da malattia, i vincitori della Borsa che ad altro titolo non fruiscano già di assicurazione contro detti rischi, devono, a propria cura e spese, dotarsi di idonea forma di assicurazione mediante la stipula di apposita polizza per infortuni e malattie professionali.

E’ fatto obbligo, altresì, ai vincitori della Borsa di provvedere, con propri mezzi, alla copertura assicurativa per eventuali danni derivanti da responsabilità civile verso terzi.

La borsa non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato.

La corresponsione della Borsa (importo di Euro 2.000, al lordo) avverrà alla fine del periodo di frequenza, previo rilascio di dichiarazione da parte del Responsabile del Servizio di destinazione sull’attività svolta dal borsista.

 

 

Il Segretario
Dr. Matthias Zeiler
Il Presidente
Dr. Emidio G. Nunzi